Crea sito
fiabe e psicologia

Emozioni e fiabe: quale legame?

febbraio 7, 2016

Quando si è piccoli si vive tutto a 360°. Ogni emozione è amplificata e per un bambino molto piccolo è difficile imparare a capire e a contenere le proprie emozioni.
Le Fiabe attraverso il loro linguaggio ed i loro personaggi aiutano il bambino nello strutturare e fronteggiare le proprie emozioni. Come?
Innanzitutto non dobbiamo mai trascurare il ruolo importantissimo del “C’era una volta”. Queste tre paroline infatti hanno un grande potere sul bambino, gli permettono di addentrarsi in un mondo a metà tra il sogno e la realtà, ed è proprio perché la fiaba si colloca a metà tra la fantasia del bambino e la sua realtà che questa può essergli utile per elaborare le proprie ansie, paure, angosce in modo più semplice perché meno diretto.
Quando il bambino ha paura, la sua paura è per lui alienante. Il bambino non ha i mezzi per riuscire da solo a superare le proprie paure e spesso queste si ripercuotono sul suo benessere, per cui ad esempio un bambino inizia a bagnare il letto o ad essere particolarmente capriccioso.

Raccontargli una fiaba, magari creata proprio basandosi sulla paura che lo riguarda, potrebbe essere un modo per aiutarlo a superarla. Nelle fiabe c’è sempre un lieto fine e questo aiuta il bambino a rasserenarsi, a sapere che in qualche modo tutto andrà bene, tutto si risolverà.
L’aiuto che può dare una fiaba in questo caso riguarda anche il fatto che il bambino può, attraverso i personaggi di una storia vivere indirettamente le emozioni dei personaggi, immedesimarsi in essi e attraverso questa possibilità imparare a rielaborare e a ridimensionare le proprie di emozioni.
In termine psicoanalitici diremmo che il bambino si identifica con i personaggi e che proietta in loro le proprie paure, il proprio mondo interno, introiettando nuovi modelli di comportamento su cui fare affidamento.
Questo perché il protagonista di una fiaba, di solito è colui che affronta una serie di ostacoli e che alla fine riesce nel proprio intento (salva la principessa, batte il mostro cattivo). Il bambino identificandosi nell’eroe di una fiaba vive con lui tutte le emozioni che si verificano in una storia: PAURA, per l’equilibrio perduto,CORAGGIO( si affronta il personaggio cattivo), GIOIA ( per il ristabilirsi dell’equilibrio iniziale). In questo modo il bambino ridimensiona la portata delle proprie emozioni, impara a contenerle a gestirle e a superarle.
Le fiabe possono essere un tramite per trasmettere dei messaggi ai bambini, per rassicurarli, per tranquillizzarli, per questo motivo e per altri mille ancora che man mano farò presenti nei miei post vorrei ancora una volta sottolineare l’importanza del: RACCONTARE/INVENTARE/LEGGERE UNA FIABA.

shame-799099_1280-2

You Might Also Like

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com